Terraced-Rice
Viaggi a tema Food?

In Thailandia, ad un’ora da Bangkok potete visitare la Sampran Organic Farm, autentico modello di agricoltura sostenibile, grazie alla collaborazione tra le comunità agricole locali. Il Sampran Riverside Hotel è stato il primo a muoversi verso un’ottica di solidarietà con gli agricoltori del luogo fornendo ai suoi ospiti prodotti biologici provenienti direttamente dalla sua terra e dai contadini del posto con i quali collabora. Gli ospiti possono fare un tour nella fattoria biologica per osservare da vicino la vita dei contadini tailandesi e non solo, è possibile raccogliere ortaggi, frutta e provare a piantare il riso con il metodo tradizionale.

uv_shanghai
Il ristorante multisensoriale

Andare al ristorante per mangiare e basta? Eh no, siete rimasti indietro! A Shanghai ha aperto l’Ultraviolet, un ristorante che propone il cibo coinvolgendo tutti i nostri 5 sensi, un ristorante, appunto, multisensoriale. La componente Hi-Tech ovviamente è fondamentale, con una techno-room a trasformare ogni forchettata in un rave-party cerebrale scatenato da led a pavimento, luci computerizzate, schermi HD, bulbi ultravioletti, luci infrarosse, altoparlanti e diffusori di fragranze. Oltre al gusto vengono quindi stimolati l’olfatto, la vista e l’udito, perchè il cibo non è solo gusto, ma è emozione. Questo è il messaggio che Paul Pairet vuole comunicare nel suo nuovo ristorante, 3 stelle Michelin e pochissimi coperti, solo 10. Per una cena nel futuro, meglio prenotare per tempo!

bty
La fiera in pillole!

Immagina di arrivare in fiera e scoprire, in poche ore, che i tuoi competitor presentano un nuovo prodotto strabiliante di cui tu non hai alcuna notizia. È chiaro che a questo punto la situazione si presenterebbe ingestibile ed eventuali contromisure sarebbero in colpevole ritardo e perciò inefficaci. È importante confrontarsi con la propria concorrenza, in quanto ti consente di avere elementi in più per valutare la qualità del tuo investimento. Contatta le segreterie organizzative di ciascun evento per una rapida indagine in merito al comportamento dei nostri competitor in fiera.

treno-vagone-biblioteca-olanda
Il vagone biblioteca

Quale miglior occasione per leggere un buon libro se non un viaggio in treno comodamente seduti? Devono aver pensato questo la NS la compagnia ferroviaria olandese, così ecco arrivare il vagone biblioteca. Al posto delle cappelliere è stata progettata una scaffalatura che ospita centinaia di libri, per godersi in relax la lettura di un buon libro durante un viaggio. Non solo, allestimento e design del vagone propongono una vera e propria biblioteca, con tappeti ai pavimenti, lampade da lettura e tavolini. Naturalmente, ogni viaggiatore è invitato a contribuire alla biblioteca, donando il proprio libro in eredità al vagone. Culture Sharing Train. Un’idea grandiosa!

c_383_91a616ca-272b-493a-8c48-d0d915e7ae89
L’architettura torna ad essere Arte!

Sta per nascere The Imprint, un nuovo quartiere e polo artistico nei pressi dell’aeroporto di Incheon a Seoul. Completato come parte del resort di lusso Paradise The Imprint comprende un parco a tema al coperto e un night club, a chiara vocazione turistica. I nuovi edifici sono stati fortemente influenzati dal contesto del sito: le caratteristiche degli edifici vicini, come le forme delle finestre e delle porte, sono state replicate nel rilievo in facciata come se fossero impresse. L’interno è un inno alla psichedelia con soffitti a specchio e pavimenti in vetro, pronti ad incantare con giochi di luce unici. Il nome “The Imprint” deriva dalla stampa 3D utilizzata per modellare i 3800 pannelli in fibra di vetro e cemento che ricoprono la facciata facilmente riconoscibile dai passeggeri in atterraggio all’aeroporto.

b_730_c1a1f6ab-d9d3-40da-b11b-00c2e01d14e7
Design per treni a misura di viaggiatore!

I vagoni dei treni saranno la nuova sfida dei designer. Lo sanno bene in Olanda, dove sono 373 milioni i viaggiatori che ogni anno scelgono il treno, numeri e cultura che hanno portato a rivedere completamente il concetto di viaggio in treno. Sono in arrivo i nuovi treni ultramoderno firmati Mecanoo, lo studio a cui si è rivolta la compagnia ferroviaria nazionale. Grazie ad uno studio sulle abitudini dei passeggeri, Mecanoo ha definito sei zone di attività, da quelle sociali a quelle più private. A differenziare le zone saranno dodici moduli di mobili che includono sia gli attuali sia i nuovi elementi interni del treno, sempre configurabili a seconda delle esigenze. Un sistema flessibile di arredo insomma, con sarà possibile creare una combinazione adatta per ogni tipo di treno, dove il viaggiatore può trovare il posto più alle sue attività, al tempo di viaggio, bagagli e strutture necessarie. Il treno del futuro sarà su misura, almeno in Olanda!

P_KXC_PRJ_COL_001_N499_kxweb-800x800
Coal Drops Yard

A Londra si crea qualcosa di unico! Prendi un quartiere logistico del 1850 in degrado con la sua architettura vittoriana e uniscilo allo studio Heatherwick ed avrai il nuovo capolavoro: Coal Drops Yard. Un nuovo quartiere, un centro commerciale all’aperto per capirci, una riqualificazione che porta oltre 50 attività tra negozi, caffè e ristoranti con Brand di prim’ordine. Una strada, i cui edifici sono trasformati e riportati a nuova vita, un incontro tra architettura vittoriana e design contemporaneo regala a Londra una nuova attrazione, un nuovo cuore pulsante per londinesi e turisti. Ormai è tutto pronto, l’inaugurazione il 26 ottobre.

IMPIATTO-ZERO_PNG-1
Cena a Impiatto zero

Abituati a parlare di ecologia in grande scala, non ci accorgiamo di come le piccole cose possano fare la differenza. Cena a Impiatto Zero è un’idea semplice, quasi un esperimento sociale, tutta italiana. Dove? Forlì. La cena è aperta a chiunque voglia condividere il proprio cibo, la regola infatti è proprio questa: per partecipare è sufficiente prenotare il proprio posto specificando per quante persone. Poi, la sera stessa, dovrà portare per sé il cibo, i piatti, i bicchieri e le posate non di plastica, senza sprechi e senza rifiuti. Dell’organizzazione si occuperanno lo staff della Settimana del Buon Vivere, i commercianti e i residenti. La “Cena a impiatto zero” vuole cercare di limitare le distanze fra coloro che vivono fianco a fianco e invita chiunque ne abbia voglia a partecipare a quello che altrove è stato definito “social table”, la città torna salotto dei propri abitanti.

h_65741_01
Ecological Living Module

UN Enviroment e l’Università di Yale hanno presentato un modello di casa ecologica dimostrando come un design sostenibile offra soluzioni più che dignitose e soprattutto accessibili, limitando l’abuso delle risorse naturali. Nei suoi 22 metri quadrati, tutto è alimentato da energie rinnovabili, progettato per ottimizzare l’uso delle risorse naturali e realizzato con materiali sempre locali, biologici e rinnovabili. Al suo interno possiamo contare su di un impianto solare domestico, strutture agricole integrate nelle pareti esterne che consentono la creazione di un piccolo orto personale, un sistema di la raccolta dell’acqua piovana, un impianto di purificazione dell’aria, raffreddamento passivo. L’unità può ospitare fino a quattro persone, ma può essere pensata anche la destinazione commerciale.

Museo-etrusco-Milano-11
Design ed Etruschi

Milano avrà il suo Museo etrusco e sarà qualcosa di speciale, come la città ci sta abituando. Il capolavoro dell’archistar Cucinella aprirà nel 2019 per restituire a Milano i 200 anni di storia residenti al 52 di Corso Venezia, Palazzo Bocconi Rizzoli Carraro, con i suoi giardini a fare a bistrot e libreria. Ai piani superiori potrà essere visitata la dimora con gli interni disegnati dall’architetto Perego negli anni ’70, mentre il Museo Etrusco si svilupperà su tre piani per circa 1.500 metri quadrati, ma lo spazio espositivo vero e proprio sarà sotterraneo, riadattando e allargando la piccola sala cinematografica privata di Angelo Rizzoli. Potreremo così visitare una dimora borghese ottocentesca altrimenti non aperta al pubblico e contemporaneamente immergerci nella storia antica. Ai piani più alti troveranno spazio una sala conferenze, una biblioteca dedicata agli etruschi e una sala espositiva per mostre temporanee.

china village
La valle dell’arte

Nasce in Cina, Valley XL.  Un progetto che farà parlare tutto il mondo. 440 ettari per un investimento di quasi 3 miliardi di dollari per la creazione di un villaggio dedicato all’arte con museo, residenze e studi per artisti, centri di formazione, uffici e strutture dedicate all’ecoturismo. L’obbiettivo è favorire lo sviluppo artistico ed il dialogo tra artisti, il tutto abbracciato da design ecosotenibile basato sulla conservazione della natura e l’attenta integrazione di nuovi luoghi culturali nel paesaggio. Architetti e studi di architettura sono stati selezionati per la loro visione comune, la creazione di strutture in armonia con la natura.

Mjøsa-Tower-
Il grattacielo di legno

Perché tornare usare il legno? É resistente, naturale, sostenibile, assorbe l’umidità e garantisce una perfetta climatizzazione. Sono queste le caratteristiche che stanno spingendo i grandi architetti e gli urbanisti a rivalutare il legno per la costruzione dei grattacieli, abbattendo le emissioni di CO2. Il grattacielo in legno più alto al mondo sorgerà in Norvegia a Brumunddal: 18 piani per ben 85,4 metri d’altezza. La Mj sa Tower, così si chiamerà, come un lago a poca distanza, sarà inaugurata a marzo 2019. La struttura in legno può resistere agli incendi meglio di un grattacielo tradizionale con strutture portanti in acciaio, le quali si ammorbidiscono con il calore. Le grandi travi in legno, verrebbero intaccate solo superficialmente, garantendo la solidità dell’edificio. Al suo interno? Appartamenti, piscina, hotel, uffici, ristoranti e aree comuni.

vetro6
Venice Glass Week

180 eventi in una settimana sono un buon inizio per introdurre Venice Glass Week 2018, rassegna che abbraccia Venezia, Mestre e Murano. Dal 9 al 16 settembre si celebra l’arte vetraia nel suo territorio naturale, con convegni e seminare, ma anche ovviamente mostre, visite guidate e varie attività, tra le quali l’apertura al pubblico delle fornaci. La rassegna, anzi, la maratona del vetro, partirà sabato 8 settembre al Museo del vetro di Murano che, per l’occasione, ospita la mostra Mario Bellini.

design container
Il Design cambia il mondo

“Bjarke Ingels Group”, lo studio internazionale di architettura e il suo progetto Urban Rigger , ha come obiettivo quello di offrire abitazioni a costi accessibili trasformando vecchi container, in piattaforme galleggianti destinate a diventare residenze studentesche. Un vero e proprio villaggio galleggiante realizzato nel porto di Copenaghen destinato ai giovani studenti. La prima unità è già stata inaugurata, le abitazioni possono contare anche su spazi comuni come il cortile, un attracco per kayak, barbecue e una terrazza. I container sono termicamente isolati con un aerogel sviluppato dalla Nasa, fonti rinnovabili forniscono l’energia necessaria al loro funzionamento ed alla climatizzazione interna.  Tutti sono dotati di pannelli radianti idronici a pavimento e un sistema di ventilazione a recupero di calore.

780002-d04
Nuovi materiali 2018

Le prime cannucce al mondo ‘ipercompostabili’ finalmente in commercio, una reale alternativa sostenibile alle tradizionali cannucce in plastica che non vengono riciclate. Si tratta di una bioplastica commestibile a base di alghe, sono degradabili in acqua marina ed esenti da OGM. Presentano l’aspetto e funzionalità pari alle cannucce convenzionali, ma biodegradano negli impianti di compostaggio alla stessa velocità del cibo. Tutto è pronto per rivoluzionare il settore HO.RE.CA!

fiera-milano
La Fiera di Milano diventerà completamente “rinnovabile”.

Il principale polo fieristico italiano guarda al futuro. Grazie alla collaborazione tra il gruppo A2a e la Fondazione che controlla Fiera spa, nel polo fieristico milanese verrà realizzato uno dei più grandi impianti fotovoltaici operativi sulla superficie di un tetto. Un impianto di prim’ordine con una capacità di oltre 10 mwp, ma potrà ulteriormente crescere fino a circa 14 mwp. Nessun incentivo statale per quest’opera che, una volta terminata, consentirà di alimentare tutte le utenze di Fiera Milano e le zone limitrofe.

702704-D9 (1)
Nuovi materiali 2018

Tra le migliori novità di quest’anno troviamo i pannelli in vetro acrilico che incorporano piume bianche all’interno della matrice stessa. Un materiale resistente ai raggi UV e agli agenti atmosferici e disponibile in vari formati. Tutti i pezzi sono prodotti a mano con la possibilità di scegliere fra oltre 30 resine in PMMA. Nuove possibilità dunque per designer ed architetti, con nuove soluzioni per pannelli applicabili nei settori dell’architettura, del mobile e del commercio al dettaglio.

digital-marketing
Cama 52 va oltre!

Press office, Social Media Marketing , Email marketing. Sono solo un assaggio di EXPOPERFORMANCE, il nostro nuovo progetto per supportarvi al meglio durante la vostra fiera!
Miglioriamo la tua fiera, pensando noi a tutto!! Contattaci subito per avere tutte le informazioni su Expoperformance!
SCOPRI EXPOPERFORMANCE>>>>

dav
La Fiera in pillole!

Il primo concetto è l’Accoglienza:
solo uno stand progettato adeguatamente permette il giusto approccio al pubblico, essenziale ad imprimere una sensazione positiva al nostro ospite che più facilmente si ricorderà di noi al momento giusto.

629008-d07
Nuovi materiali 2018

Tra le migliori novità di quest’anno troviamo questa gamma di vernici in polvere altamente durevoli esenti da TGIC con finitura metallica opaca, indicate sia per interni sia per esterni. Presentano buone caratteristiche di flessibilità e adesione su substrati metallici, resistenza agli impatti e durezza. Nuove possibilità dunque per designer ed architetti, con nuove soluzioni per quanto riguarda superfici e componenti in alluminio e altri metalli e includono applicazioni in architettura, arredamento, illuminazione e industria generale.

No posts were found.